cubo
teatro

Produzioni

Blatte Redux

Parsec Teatro

Blatte Redux è un concerto visivo, un’installazione multimediale in cui dialogano improvvisazioni di musica elettronica e di fumetto disegnato dal vivo

Blatte Redux è un concerto visivo, un’installazione multimediale in cui dialogano improvvisazioni di musica elettronica e di fumetto disegnato dal vivo, all’interno della mente di un Hikikomori, termine utilizzato per riferirsi ad adolescenti e giovani adulti che decidono di ritirarsi dalla vita sociale per lunghi periodi rinchiudendosi in casa, senza aver nessun tipo di contatto diretto con il mondo esterno.

Blatte Redux è costola del progetto Blatte realizzato grazie al bando ORA! Linguaggi Contemporanei e Produzioni Innovative della Compagnia di San Paolo. Partendo dal fumetto Blatta di Alberto Ponticelli, Cubo Teatro realizza un progetto performativo multimediale, multiforme, che crea diverse opere cross-disciplinari sul tema dell’autoreclusione. Tra questi Blatte Redux, un concerto visivo, un’opera multimediale in cui convergono musica elettronica, performance, video arte e fumetto disegnato dal vivo dall’artista Alberto Ponticelli, un happening con dj set di Daemon Tapes.

Strettamente collegato con le altre opere di Blatte, tra cui lo spettacolo omonimo che è andato in scena il 18 e 19 marzo 2018 al Teatro Stabile di Torino, Blatte Redux è un’opera autonoma dal forte impatto visivo e sonoro, in grado di sperimentare la convergenza di diverse discipline artistiche attraverso il racconto di uno dei simboli della nostra contemporaneità, l’autoreclusione.

 

Scarica la scheda in .pdf

ACTION DRAWING ALBERTO PONTICELLI

IMPROVVISAZIONE LIVE CON SYNTH MODULARI DAEMON TAPES

VISUAL CONCEPT GIROLAMO LUCANIA

HABITAT ANDREA GAGLIOTTA

IN COLLABORAZIONE CON GREY LADDER PRODUCTIONS