Partendo dal fumetto Blatta di Alberto Ponticelli, Cubo Teatro realizza un progetto performativo multimediale, multiforme, che crea diverse opere cross-disciplinari sul tema dell’autoreclusione.

Blatte Redux è un concerto visivo, un’opera multimediale in cui convergono musica elettronica, performance, video arte e fumetto disegnato dal vivo, un evento-perfomance che abbiamo scelto di ambientare al Superbudda., centro di produzione contemporanea e ”luogo della visione e dell’ascolto”.

Il protagonista della storia è un ragazzo che si auto-reclude nella propria stanza, lontano da ogni responsabilità. Strettamente collegato con le altre opere di Blatte, tra cui lo spettacolo che andrà in scena il 18/19 marzo al Teatro Stabile di Torino, Blatte Redux è un’opera autonoma dal forte impatto visivo e sonoro, in grado di sperimentare la convergenza di diverse discipline artistiche attraverso il racconto di uno dei simboli della nostra contemporaneità.

Tutto il progetto è possibile grazie al sostegno di Compagnia di San Paolo nell’ambito del bando ORA! Produzioni innovative_linguaggi contemporanei