“Teatro Decomposto o l’uomo pattumiera”, racconta l’occidente attraverso una serie di personaggi e le loro solitudini e abitudini.

Lo spettacolo descrive una società frammentata, governata dal capitalismo, capace di produrre “l’uomo pattumiera”, “il mangiatore di carne” che divora tutto fino a divorare se stesso e la città intera, “il riparatore” che aggiusta le macchine che raccolgono i cadaveri, o il “maratoneta” incapace di fermare la sua corsa finché non uscirà dai confini della città, o ancora il “clochard” un impiegato che un giorno si sveglia in una città deserta. Nel suo insieme il lavoro dipinge un paese che produce solitudini inconsapevoli, i cui abitanti sono alla costante ricerca di una collocazione comoda: quella del consumo e della produzione, costante, di scarti.

Di Matei Visniec

con Stefano Accomo, Annamaria Troisi, Jacopo Crovella

regia Girolamo Lucania

Habitat scenografico Andrea Gagliotta

Produzione Parsec Teatro

Coproduzione Cubo Teatro

 

 

COMPAGNIA PARSEC TEATRO. Giovane compagnia residente al Cubo Teatro. Obiettivo della compagnia è la produzione di opere di respiro nazionale e internazionale di nuova drammaturgia che si basino sull’esplorazione e la ricerca di cross-disciplinarietà permesse dal media teatrale. Attori e regista sono diplomati presso la Civica Scuola D’Arte Drammatica “Paolo Grassi” di Milano. Il primo progetto della Compagnia, Blatte è vincitore del Bando ORA! Linguaggi contemporanei – produzioni innovative della Compagnia di San Paolo